fbpx
Articoli

Ovādapaṭimokkha

Nel giorno di luna piena di marzo, in alcuni paesi asiatici, tra cui la Thailandia, si celebra Māgha Pūjā, un’importante festività Buddista. Questa ricorrenza ricorda l’assemblea spontanea, ai piedi di Buddha Sakyamuni, di un migliaio di monaci illuminati, ponendo l’attenzione sull’importanza del Sangha, la comunità dei praticanti Buddisti. Riportiamo qui di seguito la versione in Pali e la sua traduzione in Italiano del Ovādapaṭimokkha, il discorso che il Buddha tenne in quest’occasione.

 

Khantī paramaṁ tapo titikkhā nibbānaṁ paramaṁ vadanti buddhā
na hi pabbajito parūpaghāti samaṇo hoti paraṁ viheṭhayanto
sabbapāpassa akaraṇaṁ kusalassa upasampadā
sacittapariyodapanaṁ etaṁ buddhāna sāsanaṁ
anūpavādo anūpaghāto pātimokkhe ca saṁvaro
mattaññutā ca bhattasmiṁ pantañca sayanāsanaṁ
adhicitte ca āyogo etaṁ buddhāna sāsananti


La paziente tolleranza è l’austerità suprema, il Nibbāna è supremo dicono i Buddha.
Colui che è andato oltre non ferisce il prossimo, un rinunciante non tiranneggio il prossimo.
Non avere intenti malevoli, impegnarsi in azioni conducive
e purificare la mente, questo è l’Insegnamento dei Buddha.
Non giudicare, non maltrattare, coltivare la rinuncia secondo la Disciplina
conoscere la giusta misura del cibo e dimorare in un luogo remoto
essere devoto alla Meditazione, questo è l’Insegnamanento dei Buddha

You Might Also Like